Violentata dal cugino
(parte II)


Rieccoci per la seconda parte della mia avventura; devo premettere che quella situazione mi lasciò in uno stato psicologico particolare in quanto da una parte mi bruciava quello che era successo, e dall'altra mi eccitava particolarmente ed anche i rapporti con Angela erano cambiati, in bene naturalmente.....
Dopo qualche settimana durante le quali a letto avevamo fantasticato molto su diverse avventure, un giorno presi la palla al balzo e le domandai se avesse intezione ancora di andare ad aiutare la zia.... lei mi chiese "perché?" ed io le risposi che mi avrebbe fatto piacere vederla di nuovo eccitata come quel giorno (daltronde che potevo dirle?); lei mi disse che se proprio volevo, però voleva sapere cossa doveva fare.
Io le dissi che doveva fare tutto anche con la fantasia... poi mi avrebbe raccontato i suoi stati d'animo.....
Così fu: due giorni dopo io andai a lavorare e lei andò dalla zia.... La mia giornata sembrava non passare mai, poi quando la sera tornai a casa, e la vidi in modo strano, dopo la cena la portai sul divano e in modo molto naturale dopo qualche bicchiere di buon vino parlando del più e del meno ci ritrovammo a parlare....
Mi disse che dopo aver fatto tutti i servizi di routine disse di andare via e invece scese giù dal cugino, il quale era in casa, lo vide e gli disse che voleva fare una doccia..... lasciò la porta del bagno volontariamente socchiusa, si spogliò e andò a lavarsi...... sapeva che lui la stava guardando e ne approfittò in determinati momenti come ad esmpio quando si lavava le parti intime ecc. ecc. finchè usci un attimo dalla doccia per domandargli se in bagno aveva delle lamette..... In quel momento io non ce la facevo già più e lei continuò il suo racconto dicendo che praticamente si rasò competamente davanti ai suoi occhi increduli..... una volta finito fece sì per andarsene ma lui la trattenne e lei disse che non voleva fare niente nel bagno lui la prese e la portò sul  letto dove passarono circa tre quarti d'ora.... La cosa eclatante per mè fu quando Angela mi disse che dopo avere consumato il rapporto lui le chiese se avava intenzione la prossima settimana di andare con lui da un suo amico ginecologo per una visita..... io rimasi completamente allibito e le domandai cosa avesse intezione di fare e lei mi rispose che dovevo decidere io.
Mi presi una notte di tempo per decidere, durante la quale il nostro rapporto fu esplosivo....

continua...