In treno



Questa mia prima ed unica esperienza risale a quattro anni fa, estate del 1996.
Avevo preso il treno intercity a Roma e viaggiavo verso Bologna.Il treno era sovraffollato ed io ho trovato sistemazione seduta a terra all'inizio di uno scompartimento all'altezza del gabinetto. Iniziiai dopo un po' a chiacchierare con un militare di leva che da Napoli andava a Firenze e parola dopo parola mi chiese
esplicitamente: "me lo fai un pompino?". Io dissi "dove?" e lui mi rispose "nel gabinetto del treno". Fu così che entrò prima lui e dopo io e ci chiudemmo all'interno del gabinetto. Lui aveva una tuta da ginnastica e non feci fatica ad estrarre dai pantaloni un bel cazzo grosso e iniziai a metterlo in bocca e a slinguazzarlo. Nel frattempo lui iniziava a rovistare tutto il mio corpo e a leccarmi le mie tettone. Io ero tutta bagnata e lui venne dopo un po' copiosamente nella mia bocca.
Io ingoiai tutta la sua sborra e lo baciai mentre lui masturbandomi mi fece godere. Uscimmo e lui scese a Firenze, mentre io proseguii per Bologna dove mi attendeva un'amica. Questa esperienza è rimasta a metà in quanto io gli avevo proposto di risentirci e di conoscere altri suoi commilitoni con i quali divertirci assieme, ma il numero di telefono che avevo dato a lui della mia amica (all'epoca non avevo il cellulare) purtroppo non era giusto.
Vorrei ripetere esperienze eccitanti con militari arrapati.
Se ci siete scrivere a vestena@iol.it