La sensazione





La sensazione di cui parlo è fatta di 4 stati d'animo: eccitazione, angoscia, piacere e paura. L'ho provata solamente 3 volte fino ad ora... ma tutte le volte sono "volato" in cielo.
Vi raccontero' la prima volta che la sensazione mi ha assalito.
Io 32 anni e mia moglie 35 abbiamo deciso di fare un bel week-end a Strasburgo in Alsazia (nel periodo natalizio è bellissima con i suoi mercatini e le sue luci). Ci avevamo messo circa 5 ore di macchina dall'Italia. Arrivati a Strasburgo non riuscivo a raggiungere l'hotel prenotato ed allora, sarà perché nevischiava ed era già notte, sarà per il traffico dell'ora di punta, ad un certo punto ho chiesto a mia moglie di scendere e di chiedere ad un taxista che era fermo al bordo della strada di raggiungere il ns. hotel, cosi' noi l'avremmo potuto seguire con la nostra macchina. Mia moglie anche se un po' assonnata e stanca per il viaggio conferma che l'idea non è male e scende a parlare con il taximan. Dopo alcuni istanti arriva dal finestrino e mi dice: "caro, ho spiegato la tua idea al taxista, ma non si fida ed ha paura di non essere pagato, allora io gli ho proposto di salire con lui in modo che così non ci saranno equivoci e sarà una corsa di normale routine. Cosa ne dici?" (ingenua o veramente porca?).
"Per me va bene" ho risposto "ma stai attenta che non vada troppo veloce perché se no rischio di perderlo con questo traffico". Mia moglie allora sale sul taxi, non capisco perché sale davanti, ma la stanchezza e la voglia di una calda e confortevole camera d'hotel non mi fanno molto riflettere. Inizia la corsa, ci inseriamo nel traffico della sera, la neve scende piccola piccola, io pero' riesco ancora a vedere la due sagome dentro l'abitacolo davanti a me. Ad un certo punto con mio grande sussulto vedo mia moglie sparire dalla mia visuale. La porcellina mi racconterà poi che il trovarsi di colpo da sola con uno sconosciuto, chiusa in una macchina di notte, all'estero le ha fatto scattare la libidine; non ha resistito e si è abbassata, ha aperto la patta dell'uomo ed ha tirato fuori un cazzo già quasi completamente duro di circa 20 cm. Scuro, pulsante con una cappella lucida e già odorante di succo. Ha iniziato a baciarlo con dei piccoli buffettini sulla cappella "come quelli che do sulla guancia di Andrea (ns. figlio di 8 anni) quando gioca con me"...
Cazzo !!! come fa una donna, mamma e moglie a pensare ad una similitudine cosi' ???
Dopo circa un quarto d'ora in quella posizione: "sai stavo con la faccia appoggiata al suo ombelico ed avevo il suo cazzo che profumava di sesso, completamente a contatto con il mio viso ed a ogni sussulto della vettura lo baciavo sul lato proprio sotto alla cappella. Sai caro, credo che piacesse molto a tutti e due stare in quella posizione...".... Beh... dopo 15 minuti, dunque, il taxi imbocca l'entrata di una stazione di servizio e si ferma nel posteggio il più lontano possibile da sguardi indiscreti e dal rumore dalla città. Tutto buio, nessuno scende e tutto tace. Silenzio... La neve rende un po'il tutto ovattato ed irreale... E Adesso ? ecco la SENSAZIONE CHE ARRIVA... eccitazione, angoscia, piacere e paura. Scendo dall'auto, mi avvicino e... salgo sul sedile posteriore del taxi. Appena dentro mi avvolge un odore di sesso: odore di cazzo, odore di culo, odore di saliva, odore di fica, il tutto avvolto dal profumo DG di mia moglie...
Lei è completamente nuda con la pelliccia avvolta sulle spalle, seduta sul cazzo del taxista, è rivolta verso di me, (dietro), con le tette che sobbalzano ad ogni colpo di reni dell'uomo, le tette sono completamente manipolate dalle mani e dalla bocca dell'uomo... mi dice: "goodoo, goodoo, mi piace da morire, sto venendo da quando mi sono seduta e non riesco più a fermarmi. Caro, questo tipo scopa meglio di te... mi sta riempiendo tutta, goodoo, hooo, hhuuummm"... Il taxista non mi considera minimamente e continua a stantuffarle dentro come un toro. Lei ansima, morde e succhie le dita dell'uomo che la sta anche scopando in bocca con le dita. poi mi dice : "voglio un secondo cazzo sconosciuto ! vallo a cercare ti prego. Dai !!! e se poi lo vorrai ti faro' succhiare tutta la sborra che mi daranno..."
Ed io ??? Non parlo francese o tedesco, mi salvo a malapena con l'inglese, ma ? la SENSAZIONE era sempre là e mi sconvolgeva...
Scendo dall'auto, cerco di attraversare il piazzale per poter entrare dal benzinaio a cercare il "mio" uomo, cioè il secondo uomo per la mia mogliettina in calore... quando vedo che ha appena finito di parcheggiare un TIR targato Verona. Penso: mia moglie oltre a dei grandi cazzi ha anche un gran culo...
Sorpresa; i camionisti sono due. "Buonasera signori, ho una proposta da farvi (oramai anche io non ho più ritegno...): mia moglie è in quel taxi seduta sull'uccello del taxista e non vuole venire via finchè io non le trovo un altro cazzo sconosciuto da godersi".
Risposta, rivolgendosi al collega: "porca vacca, hai sentito sto torinese, (ha visto la targa) che cazzo ci sta chiedendo?" ci pensa due secondi e mi risponde: "ok ! se alla tua signora fa piacere un altro bel cazzone in pancia va bene, pero???? ...viene anche il mio amico; sai non scopiamo da due giorni... non c'erano puttane in giro con questo tempo" "...Va bene va bene!".
La trattativa si è svolta in cinque minuti, ma la grande scopata di quella porca di mia moglie è duranta ancora una ventina di minuti. In tutti questi minuti l'hanno penetrata da tutte le parti... la gonna e la pelliccia erano tutte macchiate e schizzate di sperma, i collant poi, erano fradici e strappati e le mutandine bianche da signora per bene erano addirittura sporche di marrone. Eh si! uno dei tre se l'è anche inculata la troia e poi si e ripulito il cazzo nelle sue mutandine. Ad un certo punto, mentre i tre si davano da fare ho preso il viso di mia moglie ed ho iniziato a sbaciucchiarlo con tenerezza e lei sfinita mi sussurra: "amore godo, sto godendo come non mai, grazie amore di permettermi di fare tutto questo, godo, mi stanno possedendo, prendendo, come li sento... godo, ti voglio bene caro, ti amo, grazie per tutto questo...". La cosa poi è terminata fuori dal taxi, sotto la neve mia moglie completamente nuda e calda di sesso sul cofano della Mercedes, con la pelliccia a fare da lenzuolo ed i tre a farle da coperta... uno dopo l'altro.
Bel Natale a Strasburgo !!!


PS. la SENSAZIONE è sparita il giorno dopo... lentamente...