La mia ragazza porca




Premetto che le storie che andro' a raccontarvi adesso e in futuro non provengono dalla mia fantasia ma sono storie realmente vissute!
Sono un ragazzo del nord italia, molto giovane (21 anni), che un mesetto fa ha scoperto di avere una fidanzata (19 anni) davvero porca!!!
Ma... andiamo con ordine e, per la mia privacy, chiamerò la mia lei Roberta.
Premetto che sono da un anno insieme a Roberta e, a livello sessuale, facciamo di tutto... ma quello che ha fatto a Pasqua?!?
Nelle vacanze pasquali siamo andati a Roma, io e lei..... per visitare la città e per far visita a dei miei parenti.
Il lunedi di pasquetta avevamo deciso di andare al cinema: lo spettacolo delle 17 era l'ideale visto che , di solito, ci addormentiamo se andiamo negli spettacoli delle 22. Il film era sentimentale (le regole del sidro); nulla di erotico o di qualcosa che facesse scattare la voglia ma.......in effetti avevo sbagliato.
Ad un certo punto roberta inizia a dirmi che "aveva voglia"... mi leccava l'orecchio destro, sbaciucchiava il collo e, con la mano sinistra, mi toccava il cazzo ormai in "tiro"..... io non capivo piu' nulla: l'eccitazione era ormai alle stelle: la situazione di farlo per la prima volta "in un posto strano" ormai mi aveva coinvolto: proposi di andare in bagno ma lei......no! voleva farlo assolutamente li........
Un po' avevo paura di essere visto anche se la sala era semideserta e le poche persone erano degli anziani ..... in effetti intorno a noi non c'era nessuno ma ero bloccato anche se eccitato.....
Intanto Roberta mi aveva sbottonato i pantaloni e mi toccava il cazzo con piu' foga.... mi sussurava nell'orecchio " SENTI COME E' BAGNATA" e io, senza attendere, entravo nelle sue mutandine e iniziavo  a sditalinarla.
Vi assicuro che non avevo mai sentito il suo clito cosi duro e la sua passera così bagnata: emanava un odore tremendo e lei muoveva in continuazione il bacino avanti e dietro.... Roberta mi incitava e sussurava che era colpa mia se lei era porca a 19 anni.......
Io ormai ero in trance e, una volta inginocchiato davanti a lei, iniziai a leccagli quella passera piena di passione e vogliosa di...cazzo!!!
In poco tempo "venne"....
La cosa piu' eccitante, oltre che a leccare la sua fica, era vederla godere in silenzio e a mugugnare senza farsi sentire: lei di solita esalta la sua passione godendo rumorosamente come una pazza!!!
Il tempo di far riposare il cuoricino che Roberta mi sussurra: " ADESSO TOCCA A ME"...
SPERAVO TANTO QUESTA SUA FRASE PERCHE' AVEVO VOGLIA DI LIBERARE QUELLE PALLE PIENE DI SPERMA.....
All'inizio mi fece una sega lenta mentre guardava il film; poi una volta raggiunto i miei 22 cm di altezza venni spompinato: una foga tremenda.... mi morsicava la cappella...... lo prendeva tutto in bocca fino alla base delle palle.... mi leccava le palle e mi incitava a "venire in bocca": mai fino a quel momento avevo sborrato in bocca...... sempre sul seno.in faccia... sulla schiena.... mai in bocca!!!!!
Ero eccitato dalla sua voglia di riceverlo in bocca e, dopo un pompino durato di più del solito, eiaculai come un uomo che non scopava da un anno.... mi spompinò fino a ripulirmi la cappella e si rimise a vedere l'ultimo spezzone di film......
Ero incredulo  di quello che avevamo fatto...ero ancora eccitato, infatti il mio cazzo era  in tiro ai soli pensieri che avevo per la testa!!!!!
Terminato il film Roberta andò in bagno per rinfrescarsi dicendomi se la potevo accompagnare.......
Arrivati in bagno io ero ancora voglioso e mi toccavo in continuazione il gonfiore evidente che fuoriusciva dai miei jeans.......
Roberta se ne accorse di questo e.... mi trascinò nel bagno: le alzai la gonna, tolsi velocemente le sue mutandine sbottonando la sua camicetta...... io ero già in slip e, una volta seduto sul water, mi feci cavalcare dalla mia troia... una sorta di "missionario seduto". Mi concentrai per non "venire" subito e per far divertire Roberta... ormai si era tolta anche il suo reggiseno così potevo leccare i suoi capezzoli e mordicchiare quella 4a di seno che mi fa sempre impazzire... vedevo quel seno che sballottava a destra e sinistra e che era sostenuto dalle mie mani... Roberta ritmava la scopata fino a quando  raggiunse l'orgasmo e, immediatamente dopo, arrivò anche il mio...... non ero mai stato così felice...
Usciti da quel cinema mi sentivo leggero e continuavamo a ridere....... ci scherzavamo a vicenda ma eravamo consapevoli entrambi che quella scopata avrebbe cambiato il nostro modo di vivere il sesso..................