« Peep Show »


Cari amici che ci leggete, siamo una coppia amante dell'esibizionismo, abbiamo goduto e fatto godere in parcheggi, aree di servizio, spiagge naturiste, cinema porno e/o comunque in luoghi dove si poteva e/o trovavamo lo spunto. Molte di queste avventure ve le racconteremo le prossime volte, oggi vogliamo segnalarvi la nostra ultima performance messa in atto nelle ferie di pasqua a Madrid.
Io Luca e Paola, ci trovavamo per una settimana di relax nella capitale spagnola, nel nostro giro turistico per il centro cittadino, ci imbattiamo in un sexi shop (ne avevamo già visti altri, ma questo segnalava la presenza di cabine con spettacoli dal vivo), all'interno del negozio oltre i soliti films e oggettistica varia, vi era una serie di cabine messe in circolo, entrando e gettonando con 100 pesetas (1200 lire) si apriva (per circa 40 secondi) una finestra che dava su una specie di letto girevole dove si esibiva in uno spettacolo molto hard una coppia, la cosa bella è che più uno gettona più guarda, inoltre essendo per una sola persona chi è particolarmente eccitato può anche masturbarsi e infatti all'interno vi è anche un distributore di fazzolettini. Io e Paola decidemmo di assistere per vedere come si svolgeva il tutto, all'uscita eravamo tutti e due molto eccitati, non tanto per lo spettacolo quanto per la voglia che ci era venuta di essere noi al centro del "letto". La sera in albergo ripensando a quanto visto, decidemmo di provare a chiedere al proprietario del negozio se ci avesse dato la possibilità di esibirci. Il pomeriggio dopo ci presentammo, subito sembrava non ci fosse possibilità, poi davanti alla decisa insistenza di Paola, il negoziante decise di farci esibire la sera alle nove, però essendo nuovi dovevamo presentarci nel sexy shop una decina di minuti prima e specialmente Paola avrebbe dovuto girare un po’ per il negozio in modo da farsi ammirare e quindi riscaldare un po’ l'ambiente. Alle nove meno un quarto stavamo già mostrandoci nel negozio, Paola indossava una mini ridottissima che ad ogni minimo piegamento lasciava vedere il piccolissimo perizoma e una camicetta trasparente con un reggiseno di pizzo nero. Alle nove eravamo in camerino eccitatissimi per questa nuova esperienza, il proprietario annunciò la nostra esibizione specificando "coppia italiana per la prima volta sulla scena", entrò prima Paola da sola per una decina di minuti, iniziando a spogliarsi e poi a giocare con un vibratore, poi entrai io già nudo, incominciammo con un lunghissimo sessantanove, poi lasciandola come era alla pecorina, incominciai a scoparla in fica per poi passare al culo. Paola come al solito godeva gemendo ed emettendo dei gridolini e quando anch'io ebbi la sensazione di venire, la girai e una sborrata copiosa e infinita si riversò sulle sue tette e la sua pancia. Io a quel punto mi ritirai dalle scene, Paola continuò ancora una decina di minuti, spalmandosi la sperma sul corpo e giocando ancora un po con il vibratore. La sua uscita fu salutata da un applauso. Il proprietario soddisfatto per il successo avuto regalò a Paola un completino intimo e il vibratore usato nel gioco. Tornammo in albergo per farci una doccia, entrati in camera eravamo ancora eccitati e riprendemmo a fare l'amore. E' stata un' esperienza eccitantissima e bellissima. Paola quì vicino a me, mi segnala di domandare visto che c'erano degli italiani a guardarci, se per caso qualcuno che ci legge era presente, di inviarci eventuali commenti.
 

exiblupa@iol.it