La zia





Un giorno d'estate di 2 o 3 anni fà ero solo in casa, verso le 19.00 mi telefona mia zia cercando i miei genitori.....
Premetto che mia zia è una bella figa matura ma sempre piacevole per me, non mi ha mai nascosto un certo, seppur molto velato, interesse con piccoli segnali e qualche volta le ho baciato il collo nudo sopratutto d'estate. Dicevo, dopo che i miei genitori uscirono mi telefono' ben sapendo che ero solo in casa: abitando vicini si vede se qualcuno entra o esce e in ogni caso mia madre le disse poco prima che stava uscendo con mio padre.
"Vorrei sapere se anche il vostro telefono difetta", "potresti venire a casa mia per sentire gli strani effetti acustici?", io impreparato risposi che avevo notato anche io qualche disguido a causa dei recenti lavori della telecom, comunque non avrei saputo aiutarla.
Chiuso il telefono ripensai all'accaduto non spiegandomi bene cosa volesse la cara zietta, allora andai a casa sua trovandola mezza nuda, con un abitino leggero e trasparente, ed un reggiseno molto "mini", credo non avesse le mutande e mi diede la sensazione che sapeva che sarei arrivato.
Ovviamente del telefono nessun accenno, ma solo del caldo che ci costringeva a spogliarci, il che mi facce arrapare come un matto e parlando del piu' e del meno ci si sfiorava finche' la sua mano non fini' sul mio uccello, a poco a poco le proposi di farmi una sega, lei era quasi convinta di accettare e cominciò a dirmi di spogliarmi.
Senonchè sentimmo rumori provenire dal garage, era il marito!!!!
Dovetti inventarmi un modo per sparire e non farmi trovare lì, ma il marito mi vide lo stesso sgattaiolare, e da quel giorno ha comunque migliorato il suo atteggiamento nei miei confronti, quasi incoraggiandomi, o facendomi capire comunque che non è geloso, anzi veder la moglie eccitata....
Spero che quella sega prima o poi me la faccia davvero, magari anche un bel pompino, visto che ha una bocca adatta e pare molto brava, ma non ha mai creato più i presupposti per star da soli, SOLO QUALCHE "TOCCATINA".

Saluti
Fuego