Questa sera...

 
 

Manuela è su di giri stasera…
Manuela sta ricevendo le prime lettere e si sente strana….
Lui ha voluto che lo facessi quando ero da sola, quando fossi stata troppo incuriosita dall’idea di andare a vedere quella casella postale….Solo adesso sto iniziando a mettere a fuoco….e fuoco è la parola esatta….
Le coordinate di questo piccolo magico mondo sono poche: questo sito, un altro sito, la casella postale di riferimento è che è solo di mio accesso….e adesso anche un piccolo sito ma di accesso riservatissimo a quelli che saranno i più speciali….
Beh, questo piccolo mondo mi sta mandando fuori di testa…
Sito di maritini che si eccitano ad esibire la mogliettina…
Io sono una mogliettina e vi sento da morire……Mi piacerebbe da impazzire sentire un’altra mogliettina che “si sente” come me, sentire la sua complicità: io ci sono, sono qui, sono vera, ho una voce, una presenza, e mi piacerebbe una persona normale che dentro si sente speciale….Anche noi donne andiamo fuori giri, ci masturbiamo immaginando….lo sto facendo adesso…..
Mi ero svegliata, avevo sete, il computer era li…lo ho acceso e mi sono accesa….c’erano tante lettere, diversissime, ma tutte per me….Ho fatto un salto su questo sito, ho letto un racconto….ho fatto pausa. Per rasarmi la fica, completamente. E sentirmi cattiva. In serata avevo appena parlato, per la prima volta in vita mia, con un uomo al telefono…uno che ci ha aiutati a mettere su il sito….telefonata banale, gentile, ma che mi ha fatto effetto…ero col mio uomo….
Adesso, a casa, da sola, mi sono spogliata, ho trovato un numero di telefono e lo ho composto e mi sono mossa in modo scomposto…ho fatto sesso con uno sconosciuto al telefono, mi sono masturbata, ho urlato, sono stata volgare, ho fatto impazzire un uomo. Dicendogli di una serata che avrei voluto vivere ma che potrei vivere solo se troveremo mai i complici speciali…Una serata in un Club speciale, che immaginavo carino, per bere qualcosa assieme e parlare, e ballare….vestito lungo con spacco e cosce completamente scoperte, seduta a gambe aperte, e sguardi, e mani sulle gambe e sul corpo sopra il vestito, mentre ballavo con un’altra che voleva sentirsi come me, e ci baciavamo, e gli uomini stavano male a guardarci….
Lui mi insultava, mi incitava……ma ero solo “una donna”….non Manuela: non aveva visto le mie gambe, non tremava perché sentiva il MIO odore: non sono una fantasia, sono vera. Come sono vere migliaia di donne che “sentono” come me…c’è molto sesso anche nella normalità quotidiana e io come tante ho fantasie su mille sconosciuti; in spiaggia nudista non ci vado perché è bello prendere il sole nuda, anche….ma so di essere carina, mi eccita essere guardata e guardare…le paroline magiche…?
si, ho voglia di cazzo, adesso mi piacerebbe averne tre o quattro addosso.
Come nessuno, ed essere qui nuda a confidarmi con una amica e toccarci.
Non so se mai lo farò, so che il gioco che ha lanciato Vale mi sta prendendo e farò impazzire il mio uomo…..

Manuela

Ilgrandegioco@yahoo.it