LA SCATOLA MAGICA
(reprise)



Adesso sto veramente male….se ci penso su troppo mi tiro indietro.
Mi sento umiliata, e cattiva; e spaventata e eccitata da star male.
E ho fatto l’amore ma non mi basta.
E sono qui, nuda, solo gli occhialini tondi, seduta di fronte a questa scatola magica.
E sono sudata, e ho freddo e mi da fastidio ma adesso mi va bene sentire freddo.
E non so bene cosa scriverò ma voglio farlo perché sono troppo carica e del veleno dolcissimo deve uscire da me….; da sola…..A volte scrivo assieme a lui, ma quando scrivo da sola mi muovo diverso, scrivo diverso…. così ho voluto aspettare  che lui fosse via … La mia pelle sulla pelle della sedia…i capezzoli duri da far male, mi sto masturbando di fronte alla folle corsa dei pensieri… stasera sarei pericolosa, farei tutto….Forse perché sento mille occhi sconosciuti su di me, mille sagome ed ombre…Mi annusano, mi sfiorano, mi fanno tremare…..
Stasera ho giocato con Vale, forse per questo sono così carica…..
C’era anche li una porta magica verso le mani di mille volti sconosciuti, un occhio magico….una macchina fotografica di me e della mia anima…
Non è facile, sapete?…non è stato facile. Forse lo fanno in tante ma per me non è stato facile….
Mi sono spogliata, facendo battutine per sdrammatizzare….ma quando mi sono sfilata gli slip era innaturale….erano bagnatissimi….e i sorrisi sono spariti….
E c’era la musica …una di quelle speciali …e ho chiuso gli occhi.
E ho aperto le gambe. Le cosce, come una troia, volgare, esposta….Mi diceva delle cose….delle parole….mi faceva muovere….poi non ce ne è stato bisogno, mi muovevo da sola…Mi accarezzavo le gambe, mi leccavo le ginocchia…e immaginavo di leccare una donna, di sentirla, stare male come me in quel momento….E lui “click”, leccava le mie mutandine bagnate e scattava con quella cosa che in me erano diventati mille occhi….mille cazzi….mi stava stuprando e io ci stavo e lo provocavo, lo incitavo con i muscoli e la lingua fuori…immaginavo mille maschi che si masturbavano guardandomi, gli sguardi sofferenti, le voci, i corpi senza volto o con mille volti ignoti o noti…non di fare all’amore…di essere montata, chiavata, inculata….i colleghi d’ufficio, gente che conosco solo di vista, che incontro ogni giorno…Inarcavo il culo, tutti sempre a dirmi che è favoloso in maniera carina….bastardi…..afferratemi….voglio sentire i cazzi che si spingono in me, nel culo dentro, a fondo, in spinta….sono morbida, dai fatemelo….daiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!! FATEMI IL CULOOOOOOOO!!!!!!!…..costretta al piacere, a godere, ma anche farli soffrire di voglia e non concedermi…Pensavo a tante lingue, sul dorso delle cosce, sulla schiena, lungo le braccia e le ascelle, a succhiarmi le dita delle mani e dei piedi, e urlavo immaginandolo….
Le tette bollenti di una donna sulla schiena e le sue mani, e le nostre lingue intrecciarsi, una sensazione sconvolgente….
E immaginavo le voci delle donne che mi odiavano e desideravano assieme, incitare i loro uomini a pomparmi, insultarmi e star male guardando e sedersi sul mio viso e obbligarmi a leccare le loro fiche….Sto male…sto male….voglio essere sboccata stasera, volgare….vorrei esibirmi, vorrei sentire le sborrate di un sacco di uomini addosso, getti bollenti come colpi di frusta….Lui obbligato a guardare mentre mi fanno…no, lui che mi fa e gli altri costretti solo a guardare….non so….
E se fossi io costretta a guardare lui e un’altra, magari la mia amica morbida?…..non oso pensarlo…
No, lo penso e forse adesso lo vorrei, vorrei stare male…o vorrei farmela, non so….
In un bar, al mare, ma dove è affollato, in autostrada, in un negozio, all’università, in ufficio…stasera ho mille flash che mi fanno stare male….fa male giocare sul filo….cosa mi state facendo, solo a pensarvi?….Ho voglia di cazzo, voglia di sesso, umido, perverso, bollente….adesso basta, ho bisogno del mio uomo, non delle mie dita che mi stanno solo mandando in orbita….di mille mani come sa lui darmi….Pensatemi, pensate al sapore salato del mio corpo sudato sulle lenzuola domani mattina, a me che mi passo il cuscino tra le cosce per lasciare il mio odore e farvi impazzire….domani mattina sarò ancora l’impeccabile Manuela, ma non sarà lo stesso……questo gioco mi entra dentro stasera, e mi fa morire….

No…non riesco a staccarmi dalla scatola magica…..
Di notte non ci sono rumori, di notte la casa e mia e posso stare nuda, con la mia musica e il mio gatto….Lui dormiva….era dolcissimo, sono stata un po’ a guardarlo…..
Cosa mi ha fatto?
Mi sento stregata dal mio piccolo grande ometto…..
Avrei voluto adagiarmi li accanto ma….
Manuela è su di giri stasera…; Manuela consulta l’e-mail delle creature della notte…..così strano, arrivano anche a queste ore impensabili da gente che domattina dovrà essere pimpante ed efficiente al lavoro…..
Una guardia del corpo, almeno così dice….appena rientrato dal lavoro…..
Leggendo le  lettere mi sento strana….
All’inizio facevo fatica, ero innaturale.
Lui ha voluto che lo facessi quando ero da sola, quando fossi stata troppo incuriosita dall’idea di andare a vedere quella casella postale….
Aveva ragione ancora una volta….
Solo adesso sto iniziando a mettere a fuoco….e fuoco è la parola esatta….
Le coordinate di questo piccolo magico mondo sono poche: il sito di Francesca, (PROGETTOXE'-FRAMMENTI DI UN DISCORSO EROTICO: http://www.progettoxe.com/ ); un altro sito che si chiama Duepi perché quelli sono amici,( DUEPI IL MONDO DELLE COPPIE: http://www.geocities.com/duepi/); il sito divertentissimo dove ho iniziato a capire che si poteva ridere e giocare e farsi guardare non per puro esibizionismo ma per il piacere del gioco con persone molto molto pulite e delicate, (THE VOJEUR WEB: http://voy.voyeurweb.com/main/Pictures.html ) dove a volte ci sono anche io (il mio nome lo sapete); la casella postale di riferimento ( ilgrandegioco@yahoo.it ) che è solo di mio accesso….e adesso anche un mio piccolo sito ma di accesso riservatissimo a quelli che saranno i più speciali….
Beh, questo piccolo mondo mi sta mandando fuori di testa…
Sito di maritini che si eccitano ad esibire la mogliettina….
Io sono una mogliettina e vi sento da morire……
Mi piacerebbe da impazzire sentire un’altra mogliettina che “si sente” come me, sentire la sua complicità: io ci sono, sono qui, sono vera, ho una voce, una presenza, e mi piacerebbe una persona normale che dentro si sente speciale….
Anche noi donne andiamo fuori giri, ci masturbiamo immaginando….lo sto facendo adesso…..
Mi ero svegliata, avevo sete, il computer era li…lo ho acceso e mi sono accesa….c’erano tante lettere, diversissime, ma tutte per me….Ho fatto un salto su questo sito, ho letto un racconto….ho fatto pausa.
Per rasarmi la fica, completamente.
E sentirmi cattiva.
In serata avevo appena parlato, per la prima volta in vita mia, con un uomo al telefono…uno che ci ha aiutati a mettere su il sito….telefonata banale, gentile, ma che mi ha fatto effetto…ero col mio uomo….
Adesso, da sola, mi sono spogliata, ho trovato un numero di telefono e lo ho composto e mi sono mossa in modo scomposto…ho fatto sesso con uno sconosciuto al telefono, mi sono masturbata, ho urlato, sono stata volgare, ho fatto impazzire un uomo.
Dicendogli di una serata di pochi giorni fa…
Una serata in un Club speciale, (CLUB PRIVE' FATA MORGANA: http://www.morganaclub.com/ ) che immaginavo carino e si è rivelato tale, per bere qualcosa assieme e parlare, e ballare….vestito lungo con spacco e cosce completamente scoperte, seduta a gambe aperte, e sguardi, e mani sulle gambe e sul corpo sopra il vestito, mentre ballavo con un’altra che voleva sentirsi come me, e ci baciavamo, e gli uomini stavano male a guardarci….( in realtà non era davvero andata così!!!!)

Al telefono lui mi insultava, mi incitava……ma ero solo “una donna”….non Manuela: non aveva visto le mie gambe, non tremava perché sentiva il MIO odore: non sono una fantasia, sono vera, così può essere eccitante ma non mi piace molto….Mi piace fare impazzire il Mio uomo, senza di lui nulla avrebbe senso….I desideri ci sono , sempre, ma diventano magici solo se c’è lui…..Sono viva, vera. Come sono vere migliaia di donne che “sentono” come me…c’è molto sesso anche nella normalità quotidiana e io come tante ho fantasie su mille sconosciuti; in spiaggia nudista non ci vado perché è bello prendere il sole nuda, anche….ma so di essere carina, mi eccita essere guardata e guardare…le paroline magiche…?…: si, ho voglia di cazzo, adesso mi piacerebbe averne tre o quattro addosso. Ma nella realtà è altra cosa.  Tanti uomini, come nessuno; preferisco  essere qui nuda a confidarmi con una amica davanti un te…e se ci va accarezzarci….
Non so cosa succederà nei mesi a venire; so che il gioco che ha lanciato Vale mi sta prendendo e farò impazzire il mio uomo…..
Manuela

Ilgrandegioco@yahoo.it