Lisa
(terza lettera)



Caro Gianni,
 

chiedo scusa per i tempi di risposta dettatami dai vari impegni e priorità che mi coinvolgono, nonostante prossimi alle feste.
Chiedo scusa se non ho ancora risposto direttamente a Patricia. ma oltre che il tempo, le condizioni in cui sono sotttoposta nel rispondere non mi permettono facilmente di rispondere in inglese, a cuasa della possibile visione che i miei scritti possono essere sottoposti utilizzando il computer che in ufficio dispongo.
Comunque cercherò di risponderle ugualmente molto presto.
Grazie per i complimenti riguardo le mie natalità padovane avvalorate come da te esposto dal grande santo patrono della città che per anche la mia cultura cattolica ha rappresentato un sempre  forte riferimento. Non preoccuparti la tua introduzione oltre che ad essere completamente compresa da parte mia è stata anche molto apprezzata.  Concordo al 100 per cento che  certe scelte se non finalizzate ad imposizioni verso esterni non debbano essere minimamente penalizzate da nessuno.
Ti ringrazio Gianni nel affermare che la mia scopata con il cowboy possa suonare come un capolavoro di sessualità, vedo che mi capisci anche molto come donna. Io per la mia forte sensibilità formatasi da un passato molto intenso fatto di belle e brutte esperienze che ritengo di aver acquisito posso essere facilmente esposta a instabilità emotive o malori, ma a contrario l’altro lato di medaglia come da te e da altri miei conoscenti è stato esposto mi dà modo di vivere la mia sessualità con estremo erotismo e grandi piaceri se accompaganti da un bravo/i cavaliere/i che sappia veramente scopare con la "s" maiuscola, sapendo oltre che maneggiare il volatile, giocare in fantasia e disinibizione. Sarò arrogante, ma  sfido altre donne in questo.
Rigurdocon  il cow boy, come con altri partner ti cononfesso ricordo che mi piaceva molto nella posizione a pecorina ruotare il mio culetto e natiche un po' a destra e un po' a sinistra, tenendo il mio culetto piegato ed in su.
Mi piaceva sapere che il cowboy nel momento in cui stava per penetrarmi con il cicciotto doveva riprendere la mira, in quanto il bersaglio era leggermete sfasato. Ti dico che morivo dall’essere penetrata nonostante sapessi che questo breve e piccolo gioco si trasformava poi in una bellissima completa penetrazione fatta di profonde spinte con crescenti accelerazioni passionali, piacevoli eccitanti rumori nel sentire i testicoli del cowboy schioccare nello scontrarsi con la mia fighetta.
Questi, Gianni, forse per altri sono stupidaggini che però per me sono picolezze che arrichiscono questi belissimi momenti.
Riguardo il tuo invito per un incontro a due nel tuo letto devo essere sincera che da comene parli è qualcosa di veramente lusingante: forse non sarai giovane come il figo del cowboy, però non metto in dubbio che l’esperienza verebbe molto apprezzata da me. I tuo complimenti riguardo gli effetti che le mie forto fanno sul tuo cazzo sono veramente piccanti e provocanti per il mio eroticismo. Certo che sai anche nell'erotismo da te espresso essere molto romantico... “La tua bocca da pompini e le tue favolose tette sarebbero uno dei punti magici della nostra unione “ riferendo al mio seno intendi farti fare una spagnola? Mmmmmmm. Che eccitante come affermazione che mi troverei per i numerosi orgasmi impossibilitata nel reggermi in piedi... mmmm. Beh, una cosa è certa: prendendo il ritmo tu sicuramente saresti spompato per parecchi giorni anche se vedo che gli uomini lo rizzano improvvisamente di nuovo se io lo desidero.
Sono una strega Amelia lo sai? Ha ha!
Il mio culetto e fighetta tutta per voi... uaooo! Mi sento come un orsachiotto coccolato, mmm. Molto erotica come affermazione mi piace veramente.
Mi fa un grandissimo piacere pensare che facciate l’amore molto piacevolmente grazie a me. Gianni, grazie, continua perfavore a ricordrmelo nelle prossime lettere questo mi fa sentire veramente donna. Riguardo un nostro possibile incontro dopo le tue affermazioni di essere sfinito per alcuni giorni per i numerosi orgasmi ti dico che non potri certo dire di no anche per la forte curiosità che ora hai  sviluppato in te. Sicuramente Gianni di dovere meriteresti una possibilità a cui sarei molto eccitata di sottometermi.. Poi sicuramente nell'incontro a 4 mi ecciterebbe vedere Alessio in azione con Patricia, cosa veramente frizzante. Guarderò nei prossimi giorni se potro trovare qualche foto che purtoppo non ho qui in Olanda.
Provo comunque.
Attendo una tua lettera, fuocoso Gianni..!

Va bene, Gianni: ecco il mio regalo di Natale da voi desiderato. Mi fido di voi sapendo che saprete tenere solo per voi queste nostre foto intime.
A presto, bacioni.

Lisa